NOTA 23-04-2004 MINISTERO DELLA SALUTE: Proroga Officine di produzione di integratori a base vegetale operanti in regime di autorizzazione transitoria a seguito degli adempimenti previsti dalla circolare 18 luglio 2002, n. 3."
Ministero della Salute

DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

DIREZIONE GENERALE SANITÀ VETERINARIA E ALIMENTI – UFFICIO XII
Prot. 612/12465/P
23 APRILE 2004
ASSESSORATI ALLA SANITÀ
REGIONI E PROVINCIE AUTONOME DI
TRENTO E BOLZANO – LORO SEDI
UFFICIO DI GABINETTO – SEDE
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ
Viale Regina Elena – Roma

OGGETTO: Officine di produzione di integratori a base vegetale operanti in regime di autorizzazione transitoria a seguito degli adempimenti previsti dalla circolare 18 luglio 2002, n. 3.


Si fa seguito alle indicazioni fornite a codeste associazioni con le “Note esplicative per l’ottemperanza alle prescrizioni della circolare 18 luglio 2002, n. 3” diramate il 25 ottobre 2002 in relazione alla scadenza del termine per l’autorizzazione alla produzione per le officine in oggetto.

Si comunica che tale termine è da intendersi prorogato poiché nel provvedimento di attuazione della direttiva 46/2002/CE, attualmente in itinere, si prevede l’emanazione di specifiche disposizioni ministeriali per il rilascio dell’autorizzazione definitiva alla fabbricazione delle tipologie produttive di integratori già segnalate, a base di ingredienti “erboristici”.

Il Ministero della Salute renderà noto l’elenco degli stabilimenti autorizzati in via transitoria per fornire utili elementi agli operatori del settore e per favorire le operazioni di vigilanza da parte delle autorità territoriali competenti.

Resta naturalmente ferma la facoltà dei titolari delle officine di presentare regolare istanza di autorizzazione alla produzione secondo la procedura ordinaria (di cui all’Art.10 del decreto legislativo 111/92), per l’abilitazione alla fabbricazione di tipologie produttive di integratori contenenti tutti i possibili ingredienti.

IL DIRETTORE GENERALE